La più antica fabbrica tessile della Calabria

Sei arazzi per promuovere la Cucina Italiana a Varsavia e Zagabria

Lanificio_Leo_Made_in_Italy_settimana_Cucina_Italiana_1

Sei arazzi tessuti dal nostro Lanificio sono stati tra i protagonisti di “Trame Creative” l’evento della Settimana della Cucina Italiana tenuto presso gli Istituti Italiani di Cultura di Varsavia e Zagabria.

Il progetto pensato per la VI edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo è curato da Elena Santi, direttore artistico di Open Design Italia, e si è realizzato in due proposte espositive nelle sedi degli Istituti Italiani di Cultura: la prima (22 novembre – 10 dicembre, Varsavia) realizzata e sostenuta dall’Ambasciata d’Italia a Varsavia in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia; la seconda (24 novembre – 15 dicembre, Zagabria) realizzata e sostenuta dall’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria.
Accanto a conferenze e interventi tenuti da esperti del settore per raccontare il network della filiera agroalimentare, la mostra ha presentato il mondo del design e delle imprese artigiane come valore aggiunto per la promozione del Made in Italy e della sua internazionalizzazione.

I designer Roberto Virdis, Giulia CiuoliAragoDesign (Elisabetta Di Bucchianico e Dario Oggiano) hanno realizzato ciascuno due concept visuali ispirati alla pasta della tradizione di tre regioni italiane (Abruzzo, Sardegna e Toscana). A questi progetti abbiamo dato forma con la realizzazione di 6 plaid/arazzi in maglia jacquard.

Siamo davvero orgogliosi di essere stati tra i rappresentanti del Made in Italy in eventi così prestigiosi e aver dato il nostro contributo nella diffusione della cultura italiana all’estero. Ringraziamo Elena Santi per averci coinvolti e tutti i designer per la virtuosa collaborazione. Ad maiora!

 

 

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*